V.le Brambilla, 70/D - 27100 Pavia (PV)

FONDAZIONE

LE ORIGINI

Il sogno di Barbara Fanny Facchera si è avverato il 13 Dicembre 2009,quando vengono inaugurati i 43 appartamenti messi a disposizione per chi arriva da lontano per curarsi a Pavia.

Tutto ebbe inizio quando Barbara inizia il suo percorso nella malattia. Nei lunghi giorni di terapia avanti e indietro da casa sua alla clinica ematologica di Pavia, vide malati che ,inseguendo la speranza della guarigione arrivavano da ogni parte d’Italia e non solo con a seguito i parenti impossibilitati a trascorrere lunghi periodi presso alberghi decidevano di trascorrere le notti sulle sedie della sala d’attesa della clinica o alcuni in auto. 

Tutta quella sofferenza non la faceva dormire e a Natale decise di chiede un regalo speciale al padre “Aiutami  a trovare casa per i miei amici che vengono da lontano”. Così nasce l’Associazione Amici dell’Ematologia di Pavia (AEP) con  quattro appartamenti pronti ad accogliere chi aveva bisogno, era il 2000 .

Iniziò così la missione di Barbara, crescendo sempre di più il numero degli  appartamenti a disposizione dei suoi amici , finché nel Febbraio del 2007 iniziò il cantiere per costruire il palazzo, grazie all’aiuto, dove poi sarebbe nata la Residenza Fanny ONLUS .

Oggi la Residenza è una realtà che può ospitare oltre mille famiglie all’anno facciamo oltre 1500 famiglie l’anno.

Grazie a diversi benefattori si sono potuti arredare tutti gli appartamenti con ogni confort, su singolo appartamento che è stato “adottato” è stata posizionata una targhetta nominativa.

LA FONDAZIONE

La Fondazione, nata in memoria di Barbara Fanny Facchera nel 2008 , destinata a portare a compimento il Suo grande gesto di altruismo e di umana generosità a sostegno dei malati, è una onlus, organizzazione non lucrativa di utilità sociale ai sensi dell’art. 10 DLG 460/97 e si propone finalità statuarie di solidarietà sociale e scientifica al fine di migliorare le opportunità di guarigione e la qualità di vita dei malati e delle loro famiglie.

Supporta le attività relative all’organizzazione di incontri scientifici finalizzati alla diffusione delle conoscenze oncoematologiche  tra medici e la loro formazione.

Dal dicembre 2011 ha avviato, assumendosene l’onere economico, il progetto, “Trasporto Cellule Staminali” con un automedica omologata ai sensi del D.M. Ministero dei trasporti 9 Settembre 2008 e dotata dei presidi previsti dallo stesso DM , destinate ai pazienti in attesa di trapianto presso il C.T.M.O. Centro Trapianti di Midollo Osseo e la clinica di oncoematologia pediatrica del Policlinico San Matteo , supportando particolarmente l’accoglienza e il 1° trasporto dei corrieri provenienti sia dai Centri Registri Donatori Esteri che da quelli nazionali in arrivo agli aeroporti di Milano Malpensa, Linate e Stazione Centrale. Il progetto è stato approvato dalla Direzione della Divisione di Ematologia e dalla Direzione Medica di Presidio della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo e dall’IBMDR (Italian Bone Marrow Donor Registry). L’auto medica inoltre può anche trasportare organi in massima sicurezza 


La Fondazione gestisce  direttamente la struttura socio sanitaria residenziale Residenza Fanny, con personale dipendente qualificato. La Fondazione è governata da un consiglio direttivo, di cui fanno parte, a vita, i tre fondatori ( non so se vuoi mettere i nomi), con un Presidente e un tesoriere nominato tra i membri del consiglio, a cui spettano tutte le deliberazioni sia di ordinaria che di straordinaria gestione e amministrazione.

L'ASSOCIAZIONE

L’Associazione Amici dell’Ematologia di Pavia, A.E.P., è un’associazione ONLUS, ovvero un’Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ai sensi dell’Art.10 DLG. 460/97), indipendente, che opera su base volontaria, nata per volontà di Barbara Fanny Facchera.

L’A.E.P. ha sede in Corso Cavour, 20 – 27100 Pavia – Telefono, segreteria e fax: 0382.24415
Uffici Sociale – Viale Brambilla, 70/D – 27100 Pavia – Tel. 0382.525222

Lo scopo dell’Associazione è di migliorare la possibilità di cura dei pazienti affetti da malattie del sangue, leucemie, linfomi, mielomi, anemie, sostenendo le attività cliniche e di ricerca di un centro di alta specializzazione quale la Clinica Ematologica della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Università di Pavia.

L’Associazione:

  • Sostiene i progetti di ricerca e le sperimentazioni cliniche di nuovi farmaci svolti dalla Clinica Ematologica della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia per la cura di leucemie, linfomi, mieloma, anemie ed altre malattie del sangue, per offrire al paziente le cure più aggiornate ed efficaci.
  • Contribuisce alla formazione di giovani ricercatori e di specialisti ematologi mediante borse di studio e contratti di formazione e specializzazione. Favorisce inoltre la loro partecipazione a congressi e simposi scientifici nazionali e internazionali.
  • Favorisce e sostiene la formazione e l’aggiornamento del personae infermieristico con Master universitari.
  • La Residenza Fanny può accogliere e ospitare annualmente circa 1300 – 1400 pazienti assistiti dai loro familiari.
  • Collabora con la Fondazione Barbara Fanny Facchera ONLUS al progetto “Trasporto Cellule Staminali” destinate ai pazienti in attesa di trapianto di midollo presso il C.T.M.O. – Centro Trapianto Midollo Osseo – della Clinica Ematologica.

L’Associazione ha inoltre sostenuto missioni di studio e partecipazioni a diversi congressi scientifici nazionali e internazionali di medici specialisti ematologi e ricercatori della Clinica Ematologica della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.

Notevole impegno è stato profuso per accrescere le capacità di accoglienza e dotare la Clinica Ematologica di attrezzature atte a migliorare la qualità della vita del malato durante le degenze come, ad esempio, mini frigoriferi singoli per ogni camera di degenza, piantali porta flebo con rotelle per favorire gli spostamenti e la deambulazione.

Abbiamo inoltre rinnovato tutte le postazioni di chemioterapia attrezzando ex novo l’ambulatorio visite, il reparto day hospital e l’ambulatorio TMO sezione trapianti con un nuovo parco di poltrone ergonomiche e piantane porta flebo e pompe infusione, per migliorare e aumentare le prestazioni dei vari reparti.

RESIDENZA FANNY

La Residenza Fanny struttura socio sanitaria assistenziale  protetta può accogliere e ospitare annualmente circa 1300 – 1400 pazienti, assistiti dai loro familiari o assistenti  consente di evitare i periodi di ospedalizzazione prolungata.
La struttura è composta da 42 appartamenti: 6 monolocali e 36 bilocali completamente attrezzati con servizi privati, angolo cottura, aria condizionata, tv ed elettrodomestici. Inoltre è presente un servizio di reception dedicato ed un parcheggio privato coperto.

Tutti gli appartamenti rispondono pienamente agli standard vigenti in materia di sicurezza, delle norme igieniche sanificate, igienizzati e con abbattimento batterico, così da evitare nel periodo critico del paziente il rischio di  infezioni e proseguire in day-hospital  le terapie iniziate in reparto nonché i lunghi periodi di post trapianto o post interventi.

Tutta la struttura è accessibile da persone con disabilità con la possibilità di permanenza in uno dei nostri due appartamenti ideato per pazienti con  specifiche esigenze, in essi si trova un bagno più ampio con doccia a filo terra e  wc rialzato.

Gli appartamenti sono raggiungibili sia dalla Reception al piano terra che dal parcheggio coperto con 4 ascensori.

La Residenza è dotata, nel locale comune denominato soggiorno con  distributori automatici di acqua ,bevande  fredde e calde, tv comune e area conversazione ed inoltre  una biblioteca creata grazie alla donazione di libri sia da pazienti sia da benefattori.